CANAPA …quella buona da mangiare.

Avete presente la canapa? …. Quella piantagione verde conosciuta per le 5 foglie. Un icona degli anni 70 spesso accompagnata dall’immagine di Bob Marley e dai colori della bandiera di Cuba.

In realtà si tratta di una pianta erbacea a ciclo annuale, la cui altezza varia tra 1,5 e 2 metri. La pianta germina in primavera e fiorisce a fine estate proprio quando diminuiscono le ore di luce. Per secoli venne coltivata per i suoi effetti allucinogeni e per l’elevata richiesta dei consumi sopratutto nell’America Latina, ma successivamente le cose cambiano.

Già dopo la metà del secolo scorso, prima in Francia, poi in Polonia e Russia e oggi possiamo dire anche nella regione Marche viene coltivata per scopo agroindustriale destinata all’utilizzo gastronomico e farmaceutico.

Ed è proprio nel cuore delle Marche seguendo questo filo conduttore, che Alessio Amatori, decide di iniziare la sua avventura nel mondo della Canapa.

Tutto inizia nel 2015 quando con la sua prima coltivazione di canapa decide di coinvolgere le aziende del territorio per realizzare prodotti a km zero.

L’Azienda entra nel mercato con la produzione eseguita dal “Mulino Tre Ponti” di penne, strozzapreti, tagliatelle , e farina alla canapa. A seguire con il “Borgo della Canapa” si producono biscotti di diverse tipologie come i Cantucci con Mandorle, i Pan Goccioli al cioccolato e il Pan Pescatore con uvetta.

Con il Panificio Gastreghini nasce la piadina alla Canapa. A seguire con la Cantina Tenute Pieralisi viene prodotto il CanaVì vino alla canapa, prodotto unico in Italia.

Si realizza poi l’olio vergine di canapa , vero elisir di lunga vita grazie alle proprietà antinfiammatorie e antibiotiche.

Nel 2017 nasce la linea estetica realizzata dall’azienda Marvel di Castelplanio con quattro primi prodotti, una linea destinata ad ampliare la scelta. Ad oggi troviamo il sapone, la crema mani, l’olio corpo e l’olio solare.

Canapa Verde è il nome che Alessio Amatori ha dato alla sua azienda, ad oggi ben 16 tipologie di prodotti e 5 aziende coinvolte. Tutto si svolge nella vallata della vallesina, tutto a kilometro zero.

Un sogno che diventa realtà: riportare alla luce un’antica tradizione e farlo con prodotti naturali con alti standard di qualità.

Una storia curiosa, che mi ha portato a provare alcuni prodotti ed ecco la mia classifica.

Al primo posto l’olio vergine, vero elisir, molteplici gli utilizzi, dal condimento di insalate o primi piatti fino all’assunzione quotidiana di un cucchiaino al giorno per poter assorbire le proprietà antinfiammatorie della canapa.

Al secondo posto la piadina, dal sapore deciso potete farcirla a vostro piacimento, il colore più scuro è dovuto alla presenza della farina di canapa nell’impasto.

Terzo posto ma non per questo ultimo, anzi al contrario il mio prodotto preferito in ambito estetico: l’olio corpo.

Vero concentrato di bellezza per una pelle dall’aspetto salutare, è il prodotto new entry dell’azienda, un olio che già dal primo utilizzo lascia la pelle morbida e vellutata.

Canapa Verde , la green Economy locale che si affaccia sul mondo con il sito web www.canapaverde.it dove è possibile acquistare i prodotti.

Lara Gentilucci


 

Precedente Curiosità di Tipicità Successivo VIAGGIANDO ....si impara !

Un commento su “CANAPA …quella buona da mangiare.

I commenti sono chiusi.