10 LUOGHI DA VISTARE A FILOTTRANO

Filottrano in provincia di Ancona, una posizione centralizzata poco distante dalla provincia Macerata e dal capoluogo Ancona.

Occupa una superficie di circa 70 km quadrati ed ospita 10.000 abitanti.

Tutto si sviluppa nel centro storico e nelle zone perimetrali dove si estende poco più a valle un polo industriale che opera nel settore dell’abbigliamento.

Ecco cosa visitare:

  1. IL MUSEO DEL BIROCCIO, unico per il suo genere, si trova nel centro storico. Si suddivide in 4 sale secondo le provincie della regione Marche. Al suo interno maestosi Birocci, ovvero i carri che gli agricoltori utilizzavano per lavorare la terra. Sono dipinti a mano, e i disegni raccontano in parte scene di vita quotidiana , in parte geometrie colorate che davano lustro al carro. 
  2. IL MUSEO DELLA BATTAGLIA DI FILOTTRANO, risiede a pianoterra di Palazzo Beltrami edificio storico di notevole importanza. Questo Museo lo consiglio a chiunque. In primis perchè ci ricorda con immagini di riflessione la cruente battaglia di Filottrano dove persero la vita soldati e civili Filottranesi e soldati tedeschi e polacchi. In secondo luogo , questo museo recentemente ristrutturato si suddivide in sale coinvolgenti e ricche di oggetti di artiglieria dell’epoca . Ma la cosa che mi ha davvero stupito è l’altarino che il curatore del museo ha realizzato all’ingresso. Si tratta di tre croci ognuna delle quali rappresenta un popolo, i tedeschi, i polacchi e gli italiani a significare che siamo tutti uguali davanti alla morte.
  3. LA CHIESA DELLA PIEVE La facciata si presenta molto lineare tipica di quel tempo, all’interno diverse le opere di artisti noti, ma la curiosità sta nel fatto che all’interno si puo’ vedere una prima struttura di una chiesa. Probabilmente del 400, ampliata successivamente .
  4. IL MUSEO DELLA MACCHINA DA CUCIRE.
    Museo della Macchina da Cucire - Filottrano
    Museo della Macchina da Cucire – Filottrano

    In un locale storico dell’anno 1100 , oltre 250 macchine da cucire esposte. Qui troviamo la Howe del 1858, la Singer del 1860 e una macchina portatile destinata ai ricchi nobili del 1880. Tutte perfettamente funzionanti. Una collezione dinamica e interessante.

  5. IL MONUMENTO DEI CADUTI si erge al centro di una piccola piazza su un lato una grande scalinata si affaccia nella via principale del corso, nella parte opposta un giardino verdeggiante recentemente ristrutturato che in questa primavera renderà molto interessante quella zona.
  6. GLI OUTLET E LE SARTORIE DEL POLO MODA FASHION Nel polo industriale e artigianale di aziende piu’ o meno grandi che operano nel settore dell’alta moda troviamo di tanto in tanto negozi, outlet e sartorie artigianali. Tutte le aziende si trovano nella stessa zona, e vale la pena farci un giro e curiosare nell’alta moda.
  7. LE VIUZZE DEL CENTRO STORICO purtroppo non c’è una vera zona Ztl che ci possa permettere di osservare le bellezze del centro storico, il divieto al traffico inizia dopo le 21.00 decisamente piaceveole sopratutto durante l’estate . Ma passeggiando per alcune vie parallele alla via principale si scorgono viuzze particolari.
  8. LA TRATTORIA IL GALLO ROSSO Non sono solita elencare un locale nei luoghi imperdibili da visitare ma questo ristorante è speciale. Particolare, suggestivo ma sopratutto con una politica controcorrente. Loro sono per il mangiare sano, e iniziano dagli ingrediente. Mi incanto ad osservarli mentre con cura mi descrivono il piatto parlandomi di allevatori, agricoltori che loro conoscono personalmente e che ci permettono di avere una grande qualità.
  9. IL TRAMONTO DA CA VECCHIA BEERSTROT , questo pub e ristorante si trova su un altura in una posizione strategica dove si scorge un panorama imperdibile. Magnifico d’estate ma anche molto affascinante nelle altre stagioni, per non parlare degli interni del locale dove un blu …..la fa da protagonista. Birre artigianali e buon cibo per una serata alternativa mo un aperitivo con vista sulle colline.
  10. IL CAOS DEL VENERDI’ MATTINA GIORNATA DI MERCATO Bhe, sono stata in diversi giorni della settimana , la mia prima volta è stato di venerdì mattina, come si dice gente porta gente, caos ovunque gente che corre, il mercato si svolge tutti i venerdì mattina in una via parallela a quella centrale del centro storico. Divertente direi.
Buon viaggio a Filottrano !
Precedente UN MUSEO "CUCITO" A FILOTTRANO Successivo VI PIACE L'AVVENTURA? PARTI CON SENA CAMPER